Questo sito usa i cookies. Se desideri saperne di più clicca sulla Privacy Policy oppure clicca su OK per chiudere il banner.

Benvenuti sul sito della "azione di classe"

Con il termine “class-action” (azione di classe) si fa riferimento a strumenti di tutela collettiva risarcitoria che consentono di attivare un unico processo per ottenere il risarcimento del danno subito da un gruppo di cittadini danneggiati dal medesimo fatto realizzato da una azienda scorretta.

Il 3 aprile 2019, l'Aula del Senato ha dato il via libera al DDL sulla class action, dopo l'approvazione da parte della Camera il 3 ottobre 2018. Il provvedimento sposta la disciplina della class action dal Codice del consumo all’interno del Codice di procedura civile nel nuovo Titolo VIII-bis (articoli da 840-bis a 840-sexiesdecies). L’azione sarà sempre esperibile da tutti coloro che avanzino pretese risarcitorie in relazione a lesione di “diritti individuali omogenei” e si individuano, come destinatari dell’azione di classe, imprese ed enti gestori di servizi pubblici o di pubblica utilità, relativamente ad atti e comportamenti posti in essere nello svolgimento delle attività.

La precedente normativa presentava evidenti limiti che hanno spinto le Associazioni dei consumatori a proporre una riforma dell'istituto.

La prima storica sentenza di accoglimento ai sensi dell'articolo 140-bis è stata ottenuta dall'Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it/) presso il Tribunale di Napoli.

Questo sito spiega come attivarsi dal menu "Segnala un danno" in alto si può accedere allo sportello per denunciare situazioni di danni collettivi.

gruppo class action