Questo sito usa i cookies. Se desideri saperne di più clicca sulla Privacy Policy oppure clicca su OK per chiudere il banner.


Auto e moto, Banche, bollette telefoniche, elettrodomestici, energia, Pay-TV,
pratica commerciale scorretta, pubblicità ingannevole, trasporti e viaggi, etc.

Vacanza-pacco a Zanzibar (20 febbraio 2010)

A seguito delle numerose segnalazioni pervenute all’Unione Nazionale Consumatori negli ultimi giorni, l’associazione ha deciso di raccogliere adesioni per una class action nei confronti del tour operator Wecantour al fine di ottenere il risarcimento dei danni da vacanza rovinata per tutti i malcapitati turisti che hanno soggiornato tra dicembre e gennaio, a Zanzibar presso il Uaridi Beach Resort.

La struttura, infatti, deludeva le aspettative dei numerosi turisti perché, sebbene presentata come un 4 stelle, in realtà risultava ancora in costruzione: i consumatori giungevano nella splendida località africana convinti di poter soggiornare presso un lussuoso resort, completo di SPA, centro benessere, piscina, palestra, ristorante, spiaggia attrezzata, prestigiosa reception, con camere accessoriate e confortevoli. Niente di tutto ciò: una volta giunti a destinazione, si rendevano conto di essere finiti in un vero e proprio cantiere.

Tutti i servizi descritti nel catalogo (e profumatamente pagati prima della partenza) erano inservibili e risultava del tutto compromesso il relax e la serenità di una vacanza tanto attesa.

La responsabilità del tour operator per i disagi subiti dai consumatori risulta aggravata dalla circostanza che, pur sicuramente consapevole di tale situazione di fatto, evitava di informare i clienti prima della partenza.

Tutti i consumatori che, avendo acquistato un pacchetto turistico organizzato dalla Wecantour presso la struttura Uaridi Beach Resort sita in Zanzibar, potranno aderire alla class action dell'Unione Nazionale Consumatori.

Vuoi aderire alla class action contro Wecantour?

Copyright © ClassAction.it - Contatti