Questo sito usa i cookies come strumento per aiutarci a capire come viene utilizzato dagli utenti. Se desideri saperne di più clicca sulla Privacy Policy oppure clicca su OK per chiudere il banner.

Segnala un danno da contratto

firmaSegnala un caso riguardante bollette telefoniche, banche, assicurazioni, trasporti, energia, pacchetti tv, etc

Segnala un danno da prodotto

meccanicoSegnala un caso di difettosità riguardante autoveicoli, elettrodomestici, computers, cellulari, farmaci,etc

Segnala un danno Anti-trust

pubblicitaSegnala un caso di pubblicità ingannevole, marketing aggressivo, prezzi eccessivi e comportamenti anticoncorrenziali.

Sony: siano tutelati gli utenti (5 maggio 2011)

Dopo il nuovo attacco informatico che ha messo a rischio altri 25 milioni di utenti in possesso di un account SOE (Sony Online Entertainment), Sony deve garantire maggiore sicurezza ai consumatori.

L'azienda, in seguito al primo furto di dati personali operato nei giorni scorsi da alcuni hacker a danno di circa 77 milioni di utilizzatori dei servizi di Playstation Network e Qriocity, aveva assicurato di aver predisposto tutte le necessarie contromisure volte a risalire ai responsabili e ad elevare gli standard di sicurezza. Evidentemente, però, si era sottovalutato l’accaduto.

L'augurio è che Sony sia in grado di scongiurare futuri attacchi aumentando il livello di sicurezza per i propri utenti; inoltre, dato il perdurare della situazione di pericolosità, sarebbe opportuno che la società si facesse carico di risarcire i consumatori coinvolti.Il caso è stato segnalato all’Autorità Garante della Privacy ed è allo studio una class-action risarcitoria della lesione dei diritti dei soggetti interessati.

Copyright © 2008 ClassAction.it - Contatti